11 Dicembre 2020 | Fonte QualEnergia.it
L’Arera ha dato il via libera alle regole tecniche Gse sugli incentivi all’energia condivisa in comunità
energetiche o autoconsumo collettivo, che dovrebbero essere pubblicate entro Natale, ci spiegano dal
Gestore.
Dopo l’entrata in vigore del decreto MiSE 16 novembre 2020 con i premi, c’è ora tutto per far partire
queste cofigurazioni, fino a oggi di fatto vietate in Italia e introdotte a marzo 2020 con il Milleproroghe
(decreto-legge 162/19, all’articolo 42bis), per anticipare in via sperimentale il recepimento della direttiva
europea RED 2, che impone di agevolare queste configurazioni.
I premi in arrivo con il nuovo decreto (come abbiamo spiegato qui) saranno di 100 euro/MWh per
l’autoconsumo collettivo e di 110 euro/MWh per le comunità energetiche e dureranno 20 anni. Un
incentivo che va a sommarsi alle componenti della bolletta restituite secondo la delibera Arera e al
risparmio sul costo dell’energia.
Le regole tecniche Gse includono: lo schema d’istanza per l’accesso al servizio di valorizzazione e
incentivazione dell’energia elettrica condivisa; lo schema di contratto per l’erogazione del medesimo
servizio; le modalità e le tempistiche per l’erogazione dei corrispettivi spettanti; i criteri puntuali di
calcolo necessari per l’applicazione della deliberazione Arera 318/2020/R/eel e del relativo Allegato A.
La determina Arera (qui il pdf)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.